Comune di Portobuffolè

Associazione Paesi Bandiera Arancione


paesi bamdiera arancioneLa Bandiera Arancione è il marchio di qualità, istituito nel 1998 dal Touring Club Italiano, che seleziona e certifica le piccole località dell’entroterra, in base a rigorosi parametri turistici e ambientali. È stata pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità. L’iter di analisi prevede una prima fase di selezione delle località da visitare.
 
I sopralluoghi si svolgono in completa autonomia e in forma anonima, dal gruppo di esperti del Touring, che ripercorrono l’esperienza del turista, dalla ricerca delle informazioni, alla visita della destinazione, attraverso la verifica di oltre 135 criteri di analisi, raggruppati in cinque macroaree: accoglienza, servizi ricettivi e complementari, fattori di attrazione turistica, sostenibilità e qualità ambientale, valutazione qualitativa.
Il marchio ha validità di due anni ed è soggetto a verifica periodica di conferma.
L’Associazione Paesi Bandiera Arancione nata da un’iniziativa del Comune di Dolceacqua, attuata nel 2002, quando i Paesi Bandiera Arancione erano 16. È costituita tra i paesi che hanno ottenuto dal Touring Club Italiano il riconoscimento della Bandiera Arancione.
 
L’Associazione ha sede a Dolceacqua, in provincia di Imperia, e accoglie oggi un considerevole numero di soci di importanti località (con una popolazione totale intorno ai 500.000 abitanti) che insieme rappresentano un circuito turistico virtuale basato però su un valore reale, in grado di indirizzare le scelte dei viaggiatori e garantire la qualità dell’esperienza di visita.
Obiettivo dell’Associazione dei Paesi Bandiera Arancione è cogliere le opportunità connesse all’ottenimento della Bandiera Arancione, per essere strumento di promozione turistica, di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali, di scambio culturale, confronto e crescita economica delle comunità locali coinvolte, attraverso progetti ed iniziative.
 
L’Associazione Paesi Bandiera Arancione fin dalla sua costituzione ha intrapreso una fase di crescita esponenziale che mira a porla come soggetto di riferimento per lo sviluppo sostenibile delle varie comunità associate. Si tratta di un processo governato e programmato con riflessione e con le competenze specializzate che il complesso mercato turistico del terzo millennio richiede.
 
L’associazione pone fra le sue attività:
-          la tutela e la conoscenza delle risorse ambientali, paesaggistiche, artistiche e storiche dei territori;
-          la sensibilizzazione di Enti locali e organi di Governo sui temi connessi al possesso del marchio: accoglienza, servizi ricettivi e complementari, fattori di attrazione turistica, qualità, sostenibilità ambientale;
-          la realizzazione di pubblicazioni, opere divulgate, carte turistiche ed ogni altro sussidio volto alla conoscenza dei territori dell’entroterra;
-          la promozione di seminari, incontri e dibattiti per la conoscenza e l’applicazione di normative italiane ed europee su turismo, ambiente e territorio;
-          la ricerca di finanziamenti nazionali ed europei;
-          corsi di formazione rivolti ad amministratori ed operatori di settori specifici;
-          il coordinamento e l’organizzazione di manifestazioni turistiche, culturali e sportive.
 
     
Per maggiori informazioni:
www.paesiarancioni.net